• villa oro
homeenglish

Cinquantuno progetti per ideare un contenitore per la raccolta di carta e cartone capace di far divertire chi sa fare la differenziata: è il risultato del progetto di comunicazione sulla sostenibilità ambientale La Carta Vincente promosso da OFFICINA in collaborazione con il Dipartimento di Architettura della Federico II ed ASIA Napoli.

Il 20 marzo alle 10.30 presso l'aula SL4.5 dell'edificio di Via Forno Vecchio la proclamazione del progetto vincitore, al quale va un premio in denaro e la realizzazione del prototipo.

Dal Dipartimento di Architettura escono queiprofessionistiche,piùdialtri,sarannochiamatiarisolverelesfidepostedallequestioni ambientali. Il tema della sostenibilità è il fulcro attorno al quale sempre più spesso si ridisegnano i contenuti di specifici insegnamenti: OFFICINA, in collaborazione con il Dipartimento di Architettura dell'ateneo federiciano ed ASIA Napoli, ha quindi proposto agli studenti di architettura di progettare un cassonetto per la raccolta differenziata di carta e cartone che, nel rispetto dei requisiti tecnici posti da ASIA, fosse capace di far ridere o comunque premiare chi utilizza in modo corretto il cassonetto.

293 studenti coinvolti, 137 rispondenti organizzati in 112 gruppi di progettazione, 51 progetti presentati all’attenzione della giuria, 11 quelli che verranno messi in mostra in occasione della proclamazione del vincitore a partire dal 20 marzo 2014, ore 10.30, nell'aula SL4.5 dell'edificio di Via del Forno Vecchio. Il vincitore porterà a casa non solo i 2 crediti formativi, attribuiti a tutti i partecipanti, ma anche €500 e, soprattutto, la possibilità di veder prototipato il proprio progetto.

Parteciperanno il presidente di ASIA Napoli Raffaele Del Giudice, il direttore del Dipartimento di Architettura dell'Università Federico II di Napoli Mario Losasso ed il presidente di Officina Enrico Russo.

Cassonetti strip-teaser, flipper di cartone, manufatti accartocciati degni del miglior Gehry: sono solo alcuni dei progetti realizzati dagli studenti i quali, in occasione della conclusione del concorso, potranno anche cominciare a riciclare degnamente, grazie alla nuova dotazione di raccoglitori fornita da ASIA e alla riorganizzazione della raccolta resa possibile dal Dipartimento di Architettura e dalla ditta che esegue le pulizie, Kuadra.

In questo modo, gli organizzatori del progetto contano non solo di ridurre drasticamente lo spreco dei quintali di carta e cartone prodotti tra aule e laboratori, ma anche di dare il segno concreto che la sostenibilità è funzione contemporaneamente della creatività e della capacità di rendere operativi i progetti.

All'interno delle attività seminariali del Dottorato di Ricerca in
Architettura, si informa che venerdì 28 marzo, alle ore 9.30, si svolgerà
presso l'Aula Gioffredo di palazzo Gravina il Simposio Internazionale
"Green Tech Innovation in Building  Production", promosso e coordinato da
Sergio Russo Ermolli. L'incontro vuole costituire un'occasione di confronto critico sulle
modalità di sviluppo e diffusione di tecnologie, sistemi e materiali
innovativi per l'architettura, individuando i recenti trend in rapporto alle diversificate esigenze sociali e ambientali: ottimizzazione dei processi, de-materializzazione, adattabilità e flessibilità, risparmio di tempi e costi, riduzione degli impatti ambientali.

Speciale programma dedicato dalla Biennale agli Istituti di
Formazione Superiore e ai Centri di Ricerca in occasione della 14a
Mostra Internazionale di Architettura, Fundamentals, a cura di Rem
Koolhaas.

Il 2014 sarà l'anno della 14a MOSTRA INTERNAZIONALE DI ARCHITETTURA
della Biennale di Venezia, a cura di REM KOOLHAAS (7 giugno-23
novembre 2014). La Biennale considera la Mostra Internazionale di
Architettura un luogo in cui le Università, le Accademie di Belle Arti
e i Centri di Ricerca possono programmare e organizzare attività
formative per i loro studenti, e intende offrire loro condizioni di
partecipazione particolarmente vantaggiose.

Oltre alla consueta politica di sconti e attività educational dedicate
agli istituti di formazione superiore, La Biennale ha ideato "BIENNALE
SESSIONS", una speciale piattaforma per gruppi di 50 o più
partecipanti provenienti dalla stessa università (studenti e docenti),
che intenda convenzionarsi con la 14a Mostra Internazionale di
Architettura.

Tra i principali vantaggi della convenzione, figurano:

- speciali pass che permettono di visitare la Mostra per 3 gg.
consecutivi al costo di 20,00€ a persona;
- la possibilità di organizzare un seminario o una presentazione in
uno spazio situato in una delle sedi espositive, compresi assistenza e
strumentazione audio/video di base;
- la possibilità di un cestino/pranzo a un prezzo convenzionato di
7,00€ presso le caffetterie in sede espositiva;
- eventuale assistenza nella ricerca di un alloggio a Venezia,
tramite operatori convenzionati;
- prenotazione e partecipazione gratuita a conferenze e seminari
concomitanti alla visita, organizzati dal Settore Architettura de La
Biennale in sede espositiva;
- sconti e speciali condizioni per visitare manifestazioni
concomitanti organizzate dai settori Danza, Musica, Teatro e Cinema;
- menzione sul sito de La Biennale e inserimento di un link al sito
dell’istituto partecipante.

All'iniziativa hanno finora aderito 55 Università da 21 paesi.
Lo staff Educational e Promozione della Biennale è a disposizione per
chiarimenti e ulteriori informazioni.

Info e adesioni: Educational e Promozione | La Bale di Venezia,
S. Marco 1364, 30124 Venezia
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
t.(39) 041.2728.382; (39) 041.5218.754

Webstaff | Regolamento | Mappa del Sito | © DiARC Dipartimento di Architettura via Toledo, 402 - 80134 Napoli ITALY | fax +39 081 2538717 | P.IVA 00876220633