• villa oro
homeenglish

COMMISSIONE E REFERENTI

La Commissione di Coordinamento didattico del MAPA, nella riunione del 18 settembre 2013, ha deliberato all'unanimità, per quanto concerne la regolamentazione dei tirocini esterni, di approntare un Regolamento, e di istituire una Commissione Tirocinio che, con cadenza mensile valuti le attività proposte dagli studenti e ne verifichi i risultati finali.

Tale Commissione Tirocini risulta composta dai Prof.ri Dora Francese e Antonio Acierno, e dal dott. Fausto Felici, e si è riunita per la prima volta il 25 settembre 2013, alle ore 13.00, presso la sede del CIR/CITTAM, Palazzo Latilla, via Tarsia 31, presso lo studio della Prof.ssa Dora Francese.

Il Consiglio, all’unanimità, ha approvato inoltre di verificare la possibilità di estendere il numero di ore di tirocinio attingendo dai crediti liberi.

La Commissione raccoglie, verifica e ufficializza le proposte di progetto formativo di Tirocinio e, successivamente, nell’ambito di un colloquio finale con i tirocinanti, ne accerta l’effettivo e corretto svolgimento e ratifica l'attribuzione dei crediti.

 

Referente amministrativo per i Tirocini:

dott. Fausto Felici, manager didattico dell'Area Didattica di Architettura (ex Presidenza di Architettura)

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel. 081.2538048

Palazzo Gravina, 2° piano

Via Monteoliveto 3 - Napoli

 

Commissione Tirocini:

prof.ssa Dora Francese

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel. 081.2538423 / 403 / 414

Via Tarsia, 31 - Napoli

prof. Antonio Acierno

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel. 081.2538853

Via Toledo, 402 - Napoli

prof. Gianluigi de Martino

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel. 081.2538657

Via Toledo, 402 - Napoli

 

PROPOSTE DI TIROCINIO E COLLOQUI FINALI

Nell'ambito degli incontri, la Commissione Tirocini ha il compito di:

1. verificare le proposte di attivazione di Tirocinio;

2. accertare l’effettivo e corretto svolgimento del Tirocinio attraverso un colloquio finale con gli studenti che hanno concluso il periodo di attività, procedendo alla ratifica per l'attribuzione dei crediti.

La Commissione si riunisce presso gli uffici della ex Presidenza, Palazzo Gravina, 2° piano, secondo il seguente calendario:

 

12/11/2015, ore 13.00

17/12/2015, ore 13.00

21/01/2016, ore 13.00

18/02/2016, ore 13.00

18/03/2016, ore 13.00

14/04/2016, ore 13.00

12/05/2016, ore 13.00

14/06/2016, ore 13.00
12/07/2016, ore 13.00

22/09/2016, ore 12.00

20/10/2016, ore 13.00

15/11/2016, ore 13.00

07/12/2016, ore 12.30

17/01/2017, ore 13.00

14/02/2017, ore 13.00

14/03/2017, ore 13.00

11/04/2017, ore 13.00

09/05/2017, ore 13.00

06/06/2017, ore 13.00

04/07/2017, ore 13.00

26/09/2017, ore 13.00

17/10/2017, ore 13.00

 

      Per le proposte di tirocinio e per i colloqui finali, tutti gli studenti sono invitati a inviare una email di prenotazione al prof. Antonio Acierno (email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. )

 

TIPOLOGIE DI TIROCINIO

Lo studente può scegliere tra le seguenti tipologie di tirocinio A1), A2), B), C):

A) Tirocinio Extramoenia

A1-Tirocinio Extramoenia da svolgersi presso Istituzioni ed Enti Pubblici convenzionati con l'Università Federico II, quali Comuni e Soprintendenze;

A2 -Tirocinio Extramoenia da svolgersi presso soggetti privati, quali studi e società professionali e di servizio, imprese o associazioni convenzionati con l'Università.

Il tirocinio  Extramoenia richiede, in entrambi i casi, la formulazione di un progetto formativo, commisurato al numero di crediti previsto dal CdS e alle corrispettive ore di lavoro, e la scelta di due tutor: uno interno all’Università Federico II (che verrà assegnato al momento della proposta di attivazione di tirocinio, nell'ambito del primo incontro con la Commissione tirocinio) e uno interno alla struttura ospitante.

Per istruzioni, modulistica e informazioni di dettaglio, consulta la pagina tirocinio extramoenia

B) Tirocinio Intramoenia da svolgersi presso le strutture dell'Università Federico II. Per il tirocinio Intramoenia è previsto un solo tutor, che sarà il docente del CdS o di Ateneo che ha formulato il progetto formativo ufficialmente pubblicizzato sul sito e che accoglie il tirocinante.

Per istruzioni, modulistica e informazioni di dettaglio consulta la pagina tirocinio intramoenia.

C) Tirocinio Interno da svolgersi presso le strutture dell'Università Federico II su eventuali offerte di Corsi di Tirocinio.

Per le informazioni sui corsi di Tirocinio interno, vai alla pagina tirocinio interno.

 

È possibile svolgere tirocini interni in Urbanistica, limitatamente alle disponibilità, presso il LUPT e il CNR IRAT. Per informazioni rivolgersi al prof. Antonio Acierno (email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ).

 

NORME CHE REGOLANO IL TIROCINIO

L'Università Federico II, facendosi promotrice di rapporti di tirocinio, assicura i propri tirocinanti contro eventuali infortuni e per la responsabilità civile. Il tirocinio non costituisce rapporto di lavoro e non comporta diritti retributivi o rimborsi spese a favore dei tirocinanti. Per consultare le norme giuridiche che disciplinano la materia vedi la pagina del sito UNINA

 

CHE COSA È IL TIROCINIO

Il tirocinio è un'esperienza formativa che uno studente svolge presso una struttura convenzionata con l'Università (ente o azienda) per conoscere direttamente il mondo del lavoro.

Il tirocinio ha una finalità orientativa, introducendo lo studente nel mondo del lavoro attraverso un'esperienza diretta. Il Tirocinio ha anche una finalità formativa, in quanto consente di approfondire, verificare ed ampliare le proprie conoscenze nello specifico campo di interesse.

 

DURATA DEL TIROCINIO

Il Corso di Laurea MAPA prevede un Tirocinio formativo curricolare obbligatorio.

Il Tirocinio prevede 100 ore di attività pari a 4CFU e può essere svolto in un arco di tempo di durata non inferiore ad un mese e non superiore a tre mesi.In corrispondenza del mese di agosto e delle festività di Natale e Pasqua, periodi che prevedono in molti uffici pubblici e privati un evidente rallentamento delle attività e un maggior numero di giorni festivi, si dovrà tenere conto degli effettivi giorni lavorativi.È prevista la possibilità di prorogare il tirocinio oltre le 100 ore (consulta paragrafo Proroga)

 

DOVE SI PUO' SVOLGERE IL TIROCINIO

I soggetti che possono ospitare i tirocinanti sono:

Pubbliche Amministrazioni, Enti ed Istituzioni, Soprintendenze, aziende, imprese, studi e società professionali e di servizio, associazioni o strutture dell'Università Federico II.

Il tirocinio può essere tirocinio extramoenia, tirocinio intramoenia o tirocinio interno, a seconda che il soggetto ospitante sia esterno o interno all’Ateneo. Il tirocinio può essere svolto anche all'estero e, in questo caso, si userà la modulistica predisposta in lingua inglese.

 

COSA FARE PER ATTIVARE UN TIROCINIO

Per attivare un tirocinio curriculare è necessario che la struttura che ospita lo studente abbia una convenzione attiva con l'Ateneo Federico II. L'elenco delle aziende e degli enti convenzionati è disponibile on-line. Qualora tra la struttura ospitante e l'Ateneo non esistesse ancora una convenzione, essa può essere stipulata, prendendo contatto con il responsabile amministrativo dei tirocini dott. Fausto Felici, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; tel. 081.2538048; Palazzo Gravina, Via Monteoliveto,3 (consulta paragrafo "Cosa fare per attivare una Convenzione").

Qualora si tratti di un ente convenzionato (oppure a seguito della stipula della convenzione), l'iter da seguire dovrà essere il seguente:

1. Lo studente scarica il modulo "Schema di progetto formativo" e, sentito il soggetto ospitante presso cui svolgerà il tirocinio, lo compila in tutte le sue parti in triplice copia. L'attribuzione del tutor universitario verrà fatta al momento del colloquio con la Commissione tirocinio. Le tre copie dei moduli dovranno essere firmate e timbrate in originale dal soggetto ospitante. Si raccomanda di prestare attenzione al campo "Obiettivi e modalità di svolgimento del tirocinio" che dovranno essere puntualmente descritti.

Per ulteriori informazioni consulta la sezione del sito tirocinio extramoenia.

Nel caso di tirocinio svolto presso uno studio privato, il tirocinante, oltre al modulo "Schema di progetto formativo" in tre copie firmate e timbrate in originale dal soggetto ospitante, dovrà allegare anche una dichiarazione firmata dal tutor esterno (soggetto ospitante), con l'indicazione precisa delle attività e dei lavori nei quali verrà coinvolto. Non verranno accolte le proposte con indicazioni generiche. Per ulteriori informazioni leggi il testo a seguire e vai sulla sezione del sito tirocinio extramoenia.

2. Lo studente presenta i moduli, firmati e timbrati in triplice copia dal soggetto ospitante, alla Commissione Tirocinio, nell'ambito dei Colloqui che si terranno secondo il calendario indicato sul sito.

3. Nell'ambito dell'incontro con la Commissione, i moduli verranno timbrati e firmati dall'Università, verrà indicato il tutor interno e verranno indicati i tempi per l'inizio dell'attività.

4. Lo studente potrà dare avvio al tirocinio annotando sul libretto del tirocinio le attività che verrà compilato progressivamente.

Per la conclusione del tirocinio e la ratifica dei crediti, consulta il paragrafo Conclusione del tirocinio.

 

COSA FARE PER ATTIVARE UNA CONVENZIONE

Per attivare un rapporto di tirocinio deve esserci unaConvenzione di tirocinio di formazione e di orientamento tra l'Università Federico II e il soggetto ospitante.

Qualora non esistesse, si può prevedere la stipula di una Convenzione. Il relativo modulo prestampato (scarica il modulo "Convenzione" nella sezione "Modulistica") va compilato in 2 copie, debitamente timbrate e firmate in originale dal soggetto ospitante, con l'allegata "Scheda informativa" (da allegare alla convenzione) anch'essa timbrata e firmata in originale.

La Convenzione deve essere firmata tassativamente dal legale rappresentante dell'Ente, salvo delega, il cui atto deve però essere allegato alla documentazione inviata all'Università.

Le copie della Convenzione dovranno essere consegnate almeno venti giorni prima della data di inizio del tirocinio al dott. Fausto Felici, Area Didattica di Architettura (ex Presidenza, Palazzo Gravina, Via Monteoliveto 3, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; tel. 081.2538048) che provvederà a sottoporre la documentazione al Rettore, in quanto soggetto deputato alla firma per l'Università Federico II.

 

CONCLUSIONE DEL TIROCINIO

Al termine del tirocinio e per la ratifica dei crediti, lo studente dovrà sostenere un colloquio con la Commissione Tirocinio (contattando preventivamente il presidente della Commissione tirocinio del corso di studio prof.ssa Dora Francese) nell'ambito del quale dovrà descrivere l'attività svolta.

In tale occasione dovrà consegnare il Libretto del Tirocinio, il questionario del tirocinio (scaricabile dal sito) e una relazione di sintesi illustrativa dell'attività svolta. La relazione dovrà riportare il nome del Tirocinante, l’Ente presso il quale si è svolto il tirocinio e il periodo e dovrà illustrare l'attività e le ricadute sul piano formativo, con approfondimenti connessi agli obiettivi del tirocinio, indicando nello specifico quali sono stati i risultati in termini di apprendimento attraverso casi concreti di cui si è avuta esperienza diretta.

La relazione dovrà essere redatta in Carattere Times New Roman, corpo 12, dovrà avere un'estensione di non meno di 6.000 battute e potrà essere accompagnata da immagini elaborate nel corso del tirocinio.

La Commissione Tirocinio, dopo aver verificato l’effettivo e corretto svolgimento del tirocinio, ratifica l'attribuzione dei crediti.

 

RICHIESTA DI PROROGA

L'eventuale proroga del tirocinio comporta la prosecuzione del rapporto precedentemente avviato tra gli stessi soggetti, con gli stessi contenuti formativi e comporta il riconoscimento di un ulteriore numero di crediti formativi (4CFU), che verranno riconosciuti quali crediti liberi.

La richiesta di proroga deve essere presentata tassativamente almeno venti giorni prima che termini il tirocinio in corso e la durata complessiva del tirocinio non potrà eccedere i 6 mesi.

Lo studente che intende prorogare il periodo di tirocinio oltre le 100 ore, dovrà farne richiesta nell'ambito di un colloquio con la Commissione Tirocini, presentando il Libretto del tirocinio e la relazione di sintesi.

Sulla base della verifica del lavoro svolto e delle motivazioni dello studente, la Commissione potrà esprimersi in merito ad una eventuale proroga. A conclusione del periodo di proroga e ai fini del riconoscimento dei crediti, il tirocinante dovrà sostenere un secondo colloquio con la Commissione Tirocini, nel corso del quale dovrà presentare una relazione sull'attività svolta nel secondo periodo.

La domanda di proroga deve essere presentata al dott. Fausto Felici presso l’Ufficio di Area Didattica di Architettura compilando il modulo di richiesta di proroga.

 

Per la modulistica vai alla pagina Modulistica tirocini del sito UNINA

Questionario

Webstaff | Regolamento | Mappa del Sito | © DiARC Dipartimento di Architettura via Toledo, 402 - 80134 Napoli ITALY | fax +39 081 2538717 | P.IVA 00876220633