• villa oro
homeenglish

TIROCINIO EXTRAMOENIA

A.1 –  A.2 Tirocinio Extramoenia presso enti pubblici

Lo studente:

- individua il soggetto presso cui intende svolgere il tirocinio;

- si fa assegnare il tutor aziendale con cui concorda gli obiettivi formativi e le modalità di svolgimento di tirocinio;

- compila il MODULO PROPOSTA TIROCINIO in due copie che presenta nell'ambito degli incontri programmati con la Commissione Tirocini. La Commissione eventualmente approva in via preliminare il progetto, coerentemente con gli obiettivi formativi del CdS e concorda l’assegnazione del tutor universitario;

- accede alla procedura on-line al link: http://collabora.unina.it/ (tramite le proprie credenziali di posta elettronica istituzionale) e compila il form che sostituisce il progetto formativo cartaceo, coerentemente con quanto autorizzato dalla Commissione, inserisce tutti i dati e “salva” il form del progetto formativo. La procedura automaticamente invia al tutor universitario il documento in formato digitale. Il docente, verificato che il contenuto è coerente con quanto stabilito preliminarmente, lo accetta firmandolo in modo digitale.

- controlla nella sezione “VERIFICA TIROCINI” della procedura che il docente abbia preso in carico la richiesta. Tra i “documenti prodotti” si trova il progetto formativo sottoscritto in formato Word;

- stampa in tre esemplari il progetto formativo e lo fa firmare e timbrare soggetto ospitante (timbro con la denominazione del soggetto ospitante);

- esibisce al dott. Fausto Felici (Ufficio Area Didattica di Architettura) tutte e tre le copie. Due gli saranno riconsegnate,  una di queste la consegnerà al soggetto ospitante e l’altra la conserverà con cura;

- una volta completata la procedura amministrativa può iniziare il tirocinio, pertanto lo studente scarica dal sito il Libretto del tirocinio extramoenia (http://www.unina.it/didattica/tirocini-studentisu cui verrà registrato l’inizio e la progressione dell’attività. Lo studente avrà cura di programmare almeno due incontri di verifica con il tutor universitario intermedi (non alla fine del tirocinio). le verifiche periodiche andranno registrate nella Parte C del libretto; 

- al termine del tirocinio e per la ratifica dei crediti, lo studente dovrà sostenere un colloquio con la Commissione Tirocinio nell'ambito del quale dovrà descrivere l'attività svolta. In tale occasione dovrà consegnare il Libretto del Tirocinio, il questionario del tirocinio e una relazione di sintesi illustrativa dell'attività svolta. La relazione dovrà riportare il nome del Tirocinante, l’Ente presso il quale si è svolto il tirocinio e il periodo e dovrà illustrare l'attività e le ricadute sul piano formativo, con approfondimenti connessi agli obiettivi del tirocinio, indicando nello specifico quali sono stati i risultati in termini di apprendimento attraverso casi concreti di cui si è avuta esperienza diretta. La relazione dovrà essere redatta in Carattere Times New Roman, corpo 12 e dovrà avere un'estensione  di  non meno di  6.000 battute e potrà essere accompagnata da immagini eventualmente elaborate nel corso del tirocinio.

La Commissione Tirocinio dopo aver verificato l’effettivo e corretto svolgimento del tirocinio  ratifica l'attribuzione dei crediti. Per i Colloqui finali, i Tirocinanti sono invitati a prendere visione del Calendario degli incontri e a prendere contatto con la prof. Dora Francese ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. )

N.B.: Il soggetto ospitante deve essere incluso nella lista dei Soggetti Convenzionati. Se il soggetto che ha dato disponibilità ad accogliere il tirocinante non è convenzionato, bisognerà preliminarmente provvedere alla stipula di una Convenzione, di intesa con il dott. Fausto Felici (Ufficio Area Didattica di Architettura).  

Se il soggetto ospitante è un architetto, persona fisica, iscritto ad uno di questi Ordini:

Ordine degli Architetti, Paesaggisti, Pianificatori e Conservatori della Provincia di Avellino,

Ordine degli Architetti, Paesaggisti, Pianificatori e Conservatori della Provincia di Benevento,

Ordine degli Architetti, Paesaggisti, Pianificatori e Conservatori della Provincia di Napoli,

Ordine degli Architetti, Paesaggisti, Pianificatori e Conservatori della Provincia di Salerno

non occorrerà stipulare una specifica Convenzione ma si potrà far riferimento alla convenzione quadro stipulata dall’Università con l’Ordine. E, nel compilare la procedura online, si indicherà alla voce 'Soggetto Ospitante' l'Ordine Professionale di appartenenza del soggetto ospitante/architetto; alla voce 'Tutor aziendale' il nome dell'architetto-persona fisica; nel campo: “indirizzo di svolgimento del tirocinio se diverso dalla sede legale”, si scriverà il nome e cognome dell’architetto e l’indirizzo dello studio.

Webstaff | Regolamento | Mappa del Sito | © DiARC Dipartimento di Architettura via Toledo, 402 - 80134 Napoli ITALY | fax +39 081 2538717 | P.IVA 00876220633